AVIS

ASSOCIAZIONE VOLONTARI ITALIANI DEL SANGUE
Eretta in Ente Giuridico con Decreto Legge N. 49 del 20 febbraio 1950

A.V.I.S. COMUNALE "G. GUARNIERI" CAVARZERE
Sede Sociale presso Ospedale Civile
Via Nazario Sauro, 30 30014 Cavarzere
Segreteria automatica Tel. e fax 0426 316436

e-mail: avis@cavarzere.it 
Presidente: Cav. Sturaro Luigi

L'A.V.I.S. č una Associazione che riunisce i donatori di sangue, ne coordina l'attivitā, organizza corsi e incontri per divulgare l'idea del dono del sangue e per informare correttamente dell'utilizzo del sangue e dei suoi derivati. Riconosciuta con Legge 20/02/50 N. 49 č un ente privato di interesse pubblico. Fonda la sua attivitā sui principi costituzionali della democrazia e della partecipazione sociale. E' apartitica, aconfessionale, non ammette discriminazioni di sesso, razza, lingua, nazionalitā, religione, ideologia politica ed esclude qualsiasi fine di lucro (art. 2 statuto ass.).

PERCHE' E' OPPORTUNO FAR PARTE DI UNA ASSOCIAZIONE DI DONATORI

Il dono del sangue ha un obiettivo valore civico e morale, indipendentemente da ogni altra considerazione. Riunendosi in associazione i donatori possono in misura assai maggiore incidere positivamente sulla societā, in particolare nel settore della Sanitā, attraverso un'azione di stimolo e di controllo.

ASSOCIAZIONI A.V.I.S. IN PROVINCIA

Annone Veneto, Bibione, Camponogara, Caorle, Cavallino, Cavarzere, Ceggia, Chioggia, Cinto C.M., Concordia, Eraclea, Fossalta di Piave, Fossalta di Portogruaro, Gruaro, Jesolo, Maerne-Olmo, Marcon, Martellago, Meolo, Mestre, Mirano, Musile di Piave, Noale, Noventa Piave, Portogruaro, Pramaggiore, Quarto d'Altino, Riviera del Brenta, Robegano, Salzano, San Donā di Piave, San Giorgio la Salute, San Michele al Tagliamento, San Stino di Livenza, Scorzč, Spinea, Strā, Torre di Mosto, Venezia, Vigonovo, Zelarino.

...dallo statuto A.V.I.S.

  • art. 1   č costituita tra coloro che donano volontariamente, gratuitamente e anonimamente il proprio sangue. Fondata nel 1927 ha sede in Milano.

  • art 4    il dono...costituisce un atto di umana solidarietā e dovere civico. Esso configura il donatore, promotore e partecipe di un primario servizio sociale, quale operatore della salute nell'ambito del Servizio sanitario nazionale.

  • art. 5   č socio chi, avendo effettuato una donazione, manifesta la propria disponibilitā a donare. Dopo la seconda donazione si ha diritto all'elettorato attivo e passivo.

  • art. 6   l'A.V.I.S. adotta e sviluppa a tutti i livelli associativi ogni utile iniziativa al fine di promuovere, coordinare e disciplinare il volontariato del sangue; svolge opera di proselitismo e propaganda a favore del dono di sangue; cura la chiamata a favore del dono del sangue; cura la chiamata dei donatori e ne tutela la salute favorendo la medicina preventiva; partecipa alla gestione dell'intero Servizio Trasfusionale.

  • art. 7   l'A.V.I.S. č strutturata in: A.V.I.S. Nazionale, A.V.I.S. Regionali, A.V.I.S. Provinciali, A.V.I.S. Comunali, Gruppi di zona.

  • art. 8   l'A.V.I.S. a tutti i livelli ha i seguenti organi: Assemblea, Consiglio Direttivo, Collegio dei Sindaci, Collegio dei Probiviri.

  • Eventuali diarie o trasferte assegnate a dirigenti o delegati dell'A.V.I.S. che effettuano missioni per conto dell'Associazione, devono esclusivamente coprire le effettive spese sostenute, ed in ogni caso non possono rappresentare compensi per mancato guadagno od altro.

IL TRAPIANTO DI MIDOLLO OSSEO: UNA SPERANZA

Fino a ieri di leucemia e di anemia aplastica si moriva; oggi si puō guarire. Ma la medicina non basta: occorre la solidarietā. Un trapianto di midollo osseo per molti malati, spesso bambini, č l'unica speranza di vita.

by paesi.com